Waze è Traffic Partner Ufficiale dell’AS Roma

L’app integra strategie di engagement, drive to store e digital out of home per segnalare gli AS Roma Store della Capitale, suggerire le aree di accesso all’Olimpico e far vivere ai tifosi un’esperienza unica e divertente: essere guidati dalle voci di El Shaarawy, Florenzi, Nainggolan e Juan Jesus.

La partnership tra Waze, l’app di navigazione gratuita che conta più di 100 milioni di utenti e raccoglie la più grande community di automobilisti, e AS Roma si articola in tre diverse attività: introduzione delle voci di quattro giocatori della Roma, drive to store verso i 16 negozi della società e navigazione diretta alle aree di accesso dello Stadio Olimpico evitando il traffico.

Per aumentare l’engagement e la fidelizzazione dei propri tifosi, AS Roma è in assoluto la prima squadra di calcio a prestare la propria voce ad un’app di navigazione offrendo la possibilità di scegliere per un mese di essere guidati da quattro campioni della Magica. Infatti, El Shaarawy, Florenzi, Il Ninja Nainggolan e Juan Jesus hanno prestato la loro voce all’app per accompagnare Wazer e tifosi allo stadio o al lavoro seguendo le voci dei quattro giocatori. El Shaarawy, Florenzi, Nainggolan e Juan Jesus personalizzeranno l’inizio e la fine del percorso e, in particolare, Florenzi accompagnerà la guida con le indicazioni specifiche dell’itinerario, scelta dettata anche per garantire una guida più sicura. L’attività verrà amplificata anche attraverso contenuti extra come il backstage video delle registrazioni e campagne social sui canali di entrambi i brand.

Non mancano le novità anche in ambito tecnologico. In particolate, per la prima volta il team di Waze ha sviluppato un particolare widget disponibile sia per la versione mobile sia per desktop che consente un’integrazione a tutto campo tra Waze, il sito e le pagine social ufficiali dell’AS Roma. Su ogni piattaforma comparirà uno nuovo “button” o un QR Code che consentirà ai tifosi di scaricare Waze e di utilizzare l’app per poter reperire le informazioni necessarie per raggiungere i 16 AS Roma Store della Capitale e di raggiungere velocemente l’Olimpico senza restare imbottigliati nel traffico.

A questo scopo, Waze ha introdotto sulla mappa della città di Roma i formati pubblicitari native come il Pin geo-localizzato e brandizzato, lo Zero-Speed Takeover visibile solo quando l’automobilista è fermo e la Ricerca Sponsorizzata, tutti studiati appositamente per mettere in comunicazione il brand e l’utente in modo efficace e sicuro.

Un’ulteriore funzionalità disponibile sull’app di Waze è la possibilità di impostare la navigazione direttamente alle aree di accesso allo stadio e soprattutto. Attraverso l’abilitazione della funzione di Waze “Viaggi Pianificati”, l’app permette di ricevere una notifica che avviserà automaticamente e preventivamente i tifosi su quanto prima partire per arrivare puntuali allo stadio in base alle condizioni del traffico. Basterà infatti inserire i dati relativi alla posizione di partenza, giorno e orario preferito di arrivo. Waze si sta progressivamente trasformando in una vera e propria transportation company e l’avvicinamento al mondo dello sport dimostra quanto l’app non sia semplicemente

un’app di navigazione ma molto di più. Infatti, questa funzionalità rispecchia pienamente la filosofia che sta alla base di Waze: risparmiare cinque minuti ogni giorno, evitando di restare bloccati nel traffico.

Per la prima volta che Waze studia appositamente un widget per una campagna integrata di questo tipo che per la prima volta permette a una squadra di calcio di fare attività di push sui propri tifosi verso i negozi della città in totale ottica drive to store attraverso una strategia di digital out of home. Abbiamo realizzato una campagna completa, mixando diversi formati e raggiungendo così un duplice obiettivo: innanzitutto incentivando gli utenti a recarsi verso i 16 negozi e coinvolgendoli in modo divertente attraverso l’introduzione delle quattro voci dei campioni. Grazie a questa importante partnership, Waze beneficerà di maggiore visibilità soprattutto verso il target sportivo e non necessariamente amante della tecnologia” conclude Dario Mancini, Country Manager per l’Italia di Waze